Tennis mental coaching

MISSION

La preparazione mentale riveste un’importanza fondamentale nel tennis moderno.

Lavoro nel mondo del tennis da 14 anni. Negli anni ho portato avanti parallelamente al percorso di formazione come psicologo dello sport/ psicoterapeuta anche quello di insegnante di tennis, e oggi sono Maestro Nazionale FIT, oltre che Preparatore mentale FIT di secondo livello.

Fino ai 24 anni ho svolto prevalentemente il ruolo di maestro, lavorando con bambini dell’ avviamento fino alla specializzazione. Da 8 anni lavoro stabilmente all’ interno di circoli di tennis prevalentmente nel settore agonistico, mentre da 6 anni lavoro con atleti professionisti , ovvero che competono a livello ITF, ATP e WTA provenienti da tutto il mondo, oltre a giovani di interesse nazionale che si stanno affacciando al professionismo.

Nel 2016 ho presentato al congresso europeo di psicologia dello sport “The contribution of motor imagery and action observation on sport performance: between theory and practice” la prima app sviluppata dal mio team di lavoro 10220NeuroLab per la modifica dei gesti motori automatizzati nel tennis.

Nel 2017 Ho svolto il ruolo di responsabile dell’ area mentale del circolo tennis “Le Pleiadi” di Moncalieri (Top school).

Da 4 anni sono il responsabile dell’ area mentale del circolo Sisport di Torino (Top school) e da 3 anni ricopro il ruolo di responsabile dell’ area mentale nelle regioni di Piemonte e Val d’Aosta del Centro periferico di allenamento (CPA) per la Federazione italiana Tennis. Dal 2020 sono il responsabile dell’ area mentale del Circolo della Stampa Sporting, a Torino (Top school).

Fino ad oggi ho allenato 24 tennisti professionisti dal punto di vista mentale, mentre da 6 anni svolgo il ruolo di allenatore (responsabile della parte tecnico-tattica e mentale) della tennista italiana Giulia Laura Gatto Monticone, seguendola nel WTA tour durante l’ anno. In 6 anni di collaborazione Giulia è passata da numero 560 WTA a numero 148 (Marzo 2020) arrivando a giocare il tabellone principale di Wimbledon (sconfitta al primo turno da Serena Williams sul campo centrale ) e quello del Roland Garros, sconfitta da Sofia Kenin. Ha inoltre conquistato la sua prima convocazione in nazionale a Febbraio 2020, all età di 32 anni.

 

METODO

La mia metodologia di lavoro deriva dalle esperienze accumulate negli anni: l’ impronta neurofisiologica del mio lavoro nella ricerca , i miei viaggi di studio nelle academies americane, i quasi dieci anni di frequentazione del tour WTA, la mia formazione da psicoterapeuta cognitivo e da insegnante di tennis, la curiosità per le nuove tecnologie (il mio team di sviluppo 1220neurolab crea e sviluppa app per l’ allenamento mentale nel tennis). Il percorso che studio per gli atleti prevede il monitoraggio oggettivo del mio lavoro attraverso testistica e misurazioni fisiologiche, per garantire un percorso di qualità validato scientificamente. La mia formazione consente una costante e imprescindibile alternanza fra lavoro svolto in aula e lavoro sul campo.

TECNICHE

  • Test cognitivi e sulle lateralità: batterie di test specifici che si svolgono durante tutto il percorso allo scopo di misurare le abilità cognitive del tennista e poterle monitorare durante il percorso.
  • Protocollo EMDR: il protcollo EMDR è un metodo psicoterapeutico strutturato che facilita il trattamento problemi legati sia ad eventi traumatici che a esperienze piu comuni ma emotivamente stressanti. Sono terapeuta certificato EMDR (Level 2) , riconosciuto dalla EMDR Europe Association e iscritto da 3 anni all’ associazione EMDR Italia. Utilizzo questo trattamento con gli atleti durante la riabilitazione dopo un’ inforunio o per aiutarli nella gestione dei momenti stressanti o di ricordi che generano sofferenza.
  • Biofeedback: il biofeedback è una tecnica psicoterapeutica di stampo psicofisiologico. Attraverso un apparecchiatura e dei sensori si possono misurare in modo non invasivo dei parametri biologici inerenti al sistema nervoso simpatico e parasimpatico (frequenza cardiaca, tensione muscolare, respirazione, conduttanza cutanea, onde cerebrali) e poi insegnare al paziente a il monitoraggio e il controllo volontario dei processi biologici non coscienti. Mi sono formato presso l’ associazione BFE (Biofeedback Europe) attraverso un corso base e avanzato puramente teorico per poi frequentare il corso di formazione tecnico-pratico e sostenere l’ esame per la certificazione europea di livello 3 BFE. Utilizzo questa tecnica per monitorare il profilo psicofisologico degli atleti e implementare la loro consapevolezza e gestione di questi parametri in gara.
  • Neurofeedback: il neurofeedback è un metodo che utilizza i principi del biofeedback per tracciare un profilo del sistema nervoso centrale del paziente attraverso l’ utilizzo dell’ elettroencefalogramma (EEG) e poi poter lavorare sul controllo delle onde cerebrali. E’ una tecnica che utilizzo in molti tipi di situazione, come ad esempio il trattamento dell’ ansia e del pensiero sotto stress.
  • Safe and Sound Protocol: L’ SSP è un’ intervento della durata di cinque giorni che consente miglioramenti significativi nelle seguenti aree: ansia e sintomi post-traumatici, difficoltà relazioni e sociali, disattenzione e disregolazione comportamentale, ipersensibilità uditiva. Questo intervento si basa sulle ricerche condotta per piu di vent’anni dal Prof. Stephen Porges, Distinguished University Scientist presso il Kinsey Institute e Professore del dipartimento di Psichiatria dell’ University of North Carolina. Il trattamento consiste nell’ ascolto di musica specificatamente elaborata per risintonizzare il sistema nervoso (stato di regolazione) e quindi ripristinare un equilibrio psicofisiologico.
  • ILS focus: Il metodo “focus” è un’ intervento di psicologia dello sport non invasivo che permette di implementare le funzioni cerebrali e integrare il sistema mente-corpo attraverso input multisensoriali: ascolto di suoni appositamente elaborati e attività fisica. E’ indicato per il trattamento di ADHD, spettro autistico, terapie di riabilitazione fisica e miglioramento dell’ attenzione e della concentrazione
  • VR Therapy: Con il mio gruppo di ricerca 10220Neurolab abbiamo sviluppato delle app per vr in grado di allenare le abilità cognitive,inoltre utilizzo questo potente strumento per l’ allenamento e la gestione emotiva della gara e per attenuare l’ impatto dello stress nella gestione della gara. Utilizzo inoltre altri software prodotti da terzi per lo sviluppo delle abilità cognitive fondamentali per il tennista.

SERVIZI:

  • Sedute di Mental Training (Atleti) : Sedute individuali di mental training per tennisti amatoriali,professionisti e juniors. Possibilità di scelta tra percorso Classico composto da cicli di 10 sedute. o pacchetti personalizzati per i tennisti professionisti che si declinano a seconda delle esigenze dell’ atleta. Le sedute possono svolgersi dal vivo o via skype. (Italia e estero)
  • Pacchetto Classic: Ciclo di 10 incontri, rinnovabile al termine del percorso.
  • Pacchetto Pro “Flex”: Pacchetto strutturato per professionisti o junior di interesse nazionale o internazione. Il pacchetto Flex garantisce all’ atleta la possbilità di usufruire di sedute durante tutto l’ anno scegliendo la propria calendarizzazione a un prezzo vantaggioso (minimo 20 sedute).
  • Pacchetto Pro “Full”: Pacchetto strutturato per tennisti professionisti o junior che competono a livello internazionale. Il pacchetto full ha la durata di un anno solare (rinnovabile) e garantisce al tennista una seduta a settimana lungo tutto l’ anno a un prezzo molto vantaggioso.
  • Pacchetto residential: Questo pacchetto offre la possibilità ai tennisti di passare 3 o 5 giorni (a seconda delle esigenze) presso il nostro centro allenamento per una full immersion di preparazione tecnica e mentale. L’ atleta svolgerà due sedute di mental training al giorno teorica e una pratica di allenamento in campo.( Italia e Estero)
  • Ciclo di incontri di mental training per scuole tennis: Percorsi di mental training per scuole tennis. Il lavoro si struttura attraverso 10 incontri annuali da calendarizzare ( 8 per gli atleti, 1 per lo staff e 1 per le famiglie degli atleti) di carattere teorico e pratico. (Solo Italia)
  • Stage mental training scuole tennis: Stage di 3 giorni da organizzare presso la tua scuola tennis
  • Stage Adulti week end: Stage di due giorni di carattere esclusivamente pratico riservato a tennisti amatoriali di livello omogeneo. Lo stege si articola in due sessioni giornaliere di allenamento tecnico-tattico-mentale svolto in campo direttamente nel tuo circolo o presso la nostra struttura di allenamento.

 

  • Sedute di Mental Training per bambini: Sedute di mental training individuali o di gruppo rivolte specificatamente ai bambini fino ai 12 anni. In questi cicli composti da 10 incontri si introduce la psicologia dello sport e il mental training ai bambini attraverso sedute teoriche e pratiche.
  • Sedute di Mental training per famiglie: Sedute individuali o di gruppo rivolte alle famiglie. La struttura del percorso è personalizzabile a seconda delle esigenze logistiche e degli argomenti di maggior interesse dei partecipanti. Il percorso si articola in sessioni che si svolgono in aula.

 

  • Sedute di Mental Training per coach e staff: Sedute individuali o di gruppo rivolte agli staff dei circoli tennis o ai singoli allenatori. La struttura del percorso è personalizzabile a seconda delle esigenze logistiche e degli argomenti di maggior interesse dei partecipanti. Il percorso si articola in sessioni teoriche e pratiche. Le sedute possono svolgersi dal vivo o via Skype
  • Biofeedback training: Ciclo di sedute di training attraverso l’ utilizzo del biofeedback, utile per migliorare alcuni paramentri psicofisologici implicati nell’ attività sportiva
  • Neurofeedback training:Ciclo di sedute di training attraverso l’ utilizzo del neurofeedback, che lavora attraverso la consapevolezza dell’ attività cerebrale sulla gestione dello stress e sulla concentrazione.
  • Safe and Sound Protocol: Intervento strutturato della durata di 5 giorni basato sulla teoria di Stephen Porges utile alla regolazione del sistema nervoso autonomo.
  • ILS focus: Ciclo di sedute con il sistema “ILS Focus” per l’ integrazione del sistema corpo-mente e l’ allenamento della concentrazione e dell’ attenzione
  • VR Therapy:Ciclo di sedute strutturate attraverso l’ utilizzo della realtà virtuale, in particolare dell’ app da noi specificatamente creata per l’ allenamento delle abilità cognitive nello sport.